Scrivi S47 nella dichiarazione dei redditi.

Leggi di più: info 2x1000


Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Rifiuti: ci saranno cento Pomezia, su termovalorizzatore serve referendum

17 Maggio 2022

“Quanto accaduto ieri nel consiglio comunale di Pomezia non è che l’inizio. Il voto contro il termovalorizzatore del Movimento 5 Stelle e del Partito Democratico è solo il primo segnale di una protesta che con il passare del tempo diventerà tanto più dura quanto incredibilmente trasversale”, così Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani.

“Lo diciamo perché è una storia che conosciamo benissimo tanto è vero che l’abbiamo già vista: nonostante i poteri commissariali nessun impianto è stato costruito a Roma negli ultimi sedici anni.

Appare chiaro quindi come le norme speciali – e sarà così anche per l’articolo inserito all’interno del Decreto Aiuti – non risolvano problemi molto più profondi che attengono alla mancanza di fiducia da parte dei cittadini verso le istituzioni.

Per questo chiediamo al sindaco di Roma di coinvolgere la cittadinanza attraverso un referendum sul termovalorizzatore: una scelta che influenzerà la gestione dei rifiuti per i prossimi 40 anni deve essere discussa e votata. Roma non si può permettere altri cinque anni di immobilismo.

Così come non può essere al centro di una disputa nazionale – e questo lo sanno bene sia Conte che Letta, quindi ben venga l’apertura dell’assessora Roberta Lombardi – motivo per cui è fondamentale che il sindaco Gualtieri dia un segnale prima dell’inizio della votazione in Parlamento del Decreto Aiuti”, conclude.

----

Se condividi le nostre lotte sostienile con il 2X1000, scrivi S47 nella dichiarazione dei redditi.

Leggi come: info 2x1000