Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Lotta ai cambiamenti climatici

 Serve una scelta Radicale

ISCRIVITI ORA A RADICALI ITALIANI

Con Radicali italiani puoi lottare per ciò in cui credi e diventare parte attiva dell’unica realtà politica che ha sempre promosso libertà e diritti. 

Notizie e comunicati

Leggi tutti i comunicati >

“A piedi nudi dal Consolato bielorusso a quello polacco”. Solidarietà ai prigionieri politici in Bielorussia

Sabato 27 novembre alle ore 14, in occasione della giornata in solidarietà ai dissidenti bielorussi, appuntamento presso il Consolato onorario della Bielorussia di Torino in Via Onorato Vigliani 80.Radicali Italiani con[…]

Read more

Manovra: presentati tre emendamenti per salvare la sanatoria

“Oggi durante la conferenza stampa della campagna Ero Straniero alla Camera sono stati presentati tre importanti emendamenti per tentare di salvare la regolarizzazione 2020, visti i tempi lunghissimi dell’esame delle[…]

Read more
Sede Regione Lazio

Violenza sulle donne: fondamentale educazione sessuale nelle scuole, nel Lazio pronta proposta di legge

Nota di Alessandro Capriccioli, capogruppo di “+Europa Radicali” al Consiglio regionale del Lazio. Contro la violenza sulle donne informazione sessuale ed educazione all’affettività nelle scuole Per combattere la violenza sulle[…]

Read more

SCEGLI DI ESSERCI

Dal 2001 migliaia di persone hanno sostenuto le nostre battaglie radicali con la loro iscrizione o con una donazioni.
Da oggi puoi scegliere di destinare il tuo 2×1000 a Radicali Italiani: è un nuovo modo che hai per sostenere Radicali Italiani e non ti costa nulla.

SCOPRI DI PIÙ >

VI ABBIAMO VISTO

La situazione in Afghanistan è precipitata in una autentica tragedia umanitaria. Rivolgiamo un appello al governo italiano per incentivare il rilascio di visti per motivi di studio e salvare la vita a tante studentesse afghane, nonché per aprire ogni possibile corridoio umanitario.

PROPOSTE RADICALI PER LA LEGALIZZAZIONE

È ora di piantarla con l’ipocrisia. Legalizzare la cannabis significa mettere fine agli affari delle mafie, significa riconoscere ai cittadini la libertà di consumare in modo più sicuro e responsabile, la libertà di curarsi o di intraprendere un’attività economica nella piena legalità.

BASTA MERDA IN MARE

In Italia un terzo degli scarichi urbani e industriali va a finire direttamente nei fiumi o nel mare senza alcuna depurazione. Oltre all’inquinamento immane queste irregolarità sono costate agli ignari cittadini italiani già 124 milioni di euro di sanzioni.