Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Clima: dopo 40 anni regioni impreparate senza carte geologiche

Piemonte maglia nera

“Per affrontare il cambiamento climatico serve partire attrezzati e conoscere il territorio. Alla fine degli anni 80 in Italia è stato lanciato il progetto CARG di cartografia geologica a scala 1:50.000 che prevede la raccolta di dati fondamentali per la prevenzione, la riduzione e la mitigazione del rischio idrogeologico e dei dissesti.

Dopo quasi quarant’anni il Piemonte ha realizzato solo il 19,7% delle carte. Male anche la Sardegna, al centro delle notizie in questi giorni, con solo il 36,3%”, lo dichiara in una nota Igor Boni, presidente di Radicali Italiani che ha verificato i numeri sul sito Ispra.

“Il Progetto CARG prevedeva la graduale realizzazione dei fogli geologici su tutto il territorio nazionale. Un primo stanziamento di 81 milioni di euro da parte dello Stato e circa 30 milioni dalle Regioni ha aperto le fasi di rilevamento e pubblicazione fino al 2004. La seconda fase con l’approvazione delle leggi di Bilancio 2019 e 2020 ha previsto lo stanziamento di 25 milioni di euro per il triennio 2020-2022.

Con tali stanziamenti si arriverà a coprire solo la metà del territorio. Il progetto CARG, con le proprie banche dati e le cartografie fornisce il nostro Paese di dati essenziali e irrinunciabili tanto più in questi anni che cominciamo ad affrontare il cambiamento climatico. Eppure dopo quasi 40 anni siamo a metà dell’opera.

La maglia nera la vince per distacco il Piemonte, seguito dalla Puglia (27,8%) e dal Veneto (31,5%). Tra le Regioni più virtuose l’Emilia Romagna (87,9%), le Marche (85,7%) e la Campania (85,0%). Servono maggiori risorse, sia da parte dello Stato che delle Regioni, per completare il progetto: dissesti superficiali e profondi, frane e terremoti, sono legati alla geologia e alla tettonica che i documenti CARG descrivono. Acquisire maggiori conoscenze per mitigare i rischi e prevenirli costerà immensamente meno di un eventuale ripristino dei danni”, conclude.

Questi i dati completi delle Regioni:

REGIONE N. Carte realizzate o in fase di realizzazione N. Carte da realizzare complessivamente Percentuale realizzata 
Piemonte 13 66 19,7 
Puglia 15 54 27,8 
Veneto 17 54 31,5 
Sardegna 21 58 36,2 
Calabria 16 42 38,1 
Friuli Venezia Giulia 10 25 40,0 
Lombardia 29 65 44,6 
Molise 17 47,1 
Sicilia 32 63 50,8 
Abruzzo 16 30 53,3 
Valle d’Aosta 11 54,5 
Basilicata 16 29 55,2 
Trentino Alto Adige 22 39 56,4 
Umbria 16 26 61,5 
Lazio 31 49 63,3 
Toscana 40 63 63,5 
Liguria 17 23 73,9 
Campania 34 40 85,0 
Marche 24 28 85,7 
Emilia Romagna 51 58 87,9
27 Luglio 2021