Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Roma: Raggi critica Salvini, ma finora sui rom stessa logica della ruspa

Colosseo Roma

“Virginia Raggi si scaglia contro Salvini sul tema campi rom: poco più di due anni fa i due sembravano perfettamente allineati, ora la sindaca fa mostra di aver cambiato atteggiamento ma sarebbe bene lo dimostrasse coi fatti, più che con i post su Facebook”. 

Così in una nota Alessandro Capriccioli, consigliere regionale del Lazio di +Europa Radicali, e Francesco Mingiardi, segretario di Radicali Roma.


“Se Raggi avesse davvero voluto investire sul superamento dei campi avrebbe attuato le misure che noi abbiamo suggerito con la delibera Accogliamoci, sottoscritta da 6mila cittadini romani, percorrendo la strada dell’inclusione e rifiutando di procedere a forza di sgomberi, come invece ha fatto o lasciato fare negli ultimi anni.

Anche nel post di oggi la sindaca sembra non comprendere la natura del problema: parla di aiuti alle famiglie che vogliano sottoscrivere un patto con Roma capitale, ignorando il fatto che è preciso compito di chi amministra occuparsi delle persone più fragili.

Un’invettiva fuori luogo e del tutto priva di senso – se si eccettua la parte in cui stigmatizza i toni inaccettabili usati da Salvini nei confronti della Sindaca – soprattutto alla luce dei modestissimi risultati ottenuti dal piano rom di Roma capitale: è la riprova di quanto l’amministrazione Raggi sia attenta a sbandierare presunti successi sui social, ma molto meno a risolvere davvero i problemi.

Parlando di cose concrete, lo scorso ottobre l’Assemblea capitolina ha approvato all’unanimità un ordine del giorno presentato con la partecipazione dei promotori di Accogliamoci che impegna la Sindaca a rendere noti i risultati concreti del piano rispetto alle risorse spese. Capire dove si è sbagliato sarebbe un passo nella direzione giusta. Che ne è di quell’impegno?”

Roma, 3 dicembre 2020

3 Dicembre 2020