fbpx
Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Lazio, ingresso M5S in giunta prosegua lavoro comune su temi qualificanti

Sede Regione Lazio

“Mi auguro che l’ingresso in Giunta del Movimento 5 Stelle, annunciato stamattina dal Presidente Zingaretti, prosegua una collaborazione su numerosi temi che è maturata e si è andata intensificando nel corso della legislatura”.

Così in una nota Alessandro Capriccioli, capogruppo di +Europa Radicali al Consiglio regionale del Lazio.

“Molti dei provvedimenti che reputo qualificanti della nostra presenza nel Consiglio regionale in questi tre anni, infatti, sono stati approvati con il voto determinante del Movimento 5 Stelle (mi riferisco ad esempio alla nuova legge europea della regione, quella sul contrasto al caporalato firmata insieme alla collega Bonafoni e a quella che istituisce l’isola di Ventotene come luogo della memoria), e spesso sono stati resi possibili da un comune lavoro di elaborazione, come nel caso della riforma degli istituti di partecipazione popolare, presentata insieme al collega del M5S Porrello.

Da radicale sono convinto che la politica consista nel convergere sugli obiettivi più che dividersi sulle identità, identità che evidentemente sono e resteranno distinte, e per questo mi auguro che l’ingresso del Movimento 5 Stelle in maggioranza coincida con la prosecuzione dell’impegno comune sui punti programmatici che a mio parere dovrebbero caratterizzare l’ultima parte della legislatura: a partire dalla convocazione immediata, una volta superata l’emergenza pandemica, degli Stati generali della salute, già nel programma con cui Emma Bonino si candidò alla guida della regione nel 2010, oggi più che mai necessari per aprire un ampio dibattito pubblico sulle riforme indispensabili al nostro sistema sanitario e fare tesoro delle criticità e delle risorse emerse in questi mesi così difficili, a partire dal potenziamento della sanità territoriale, dall’innovazione tecnologica del sistema e dalla valorizzazione dei processi di valutazione dei cittadini”.

Roma, 12 marzo 2021

12 Marzo 2021