Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

COMITATO NAZIONALE DI RADICALI ITALIANI: MOZIONE PARTICOLARE SULLA GIUSTIZIA MINORILE CIVILE

Mozione Particolare a prima firma Lucio Bertè.
Roma, 1 luglio 2007

MOZIONE PARTICOLARE

Il Comitato Nazionale di Radicali Italiani, riunito a Roma dal 29 giugno al 1 luglio 2007

nell’apprendere che per la settima volta consecutiva dal 2001 il Parlamento si appresta a votare il Decreto Legge del Governo che prorogherà  di un altro anno l’entrata in vigore della Legge 149/01 nella parte che introduce nel procedimento minorile civile i diritti di difesa previsti dalla Costituzione nell’Art. 111 sul giusto processo;

DENUNCIA

il perdurare della gravissima violazione dei fondamentali diritti di difesa dei bambini e dei genitori, in atto da sempre di fronte ai Tribunali per i Minorenni, in violazione anche delle Convenzioni internazionali sui diritti dei bambini, ratificate dall’Italia e legge della nostra Repubblica;

INVITA

i Parlamentari della RnP e in particolare i deputati radicali, a presentare un pacchetto di leggi di riforma in materia di giustizia minorile civile tra quelle già  a loro disposizione, a partire dal DDL per la chiusura dei Tribunali per i Minorenni e per l’apertura di Sezioni famiglia e minori presso i Tribunali civili ordinari, al fine di recuperare gli “ordinari” diritti di difesa per i cittadini che ne sono privati nei procedimenti in corso davanti ai Tribunali per i Minorenni;

SI APPELLA

agli Avvocati di famiglia e ai genitori che si trovino all’inizio del procedimento davanti ai Tribunali per i Minorenni :

– affinchè utilizzino immediatamente la finestra di validità  delle norme della L.149/01 sulla difesa del bambino e dei genitori, essendo possibile richiederne l’applicazione fino all’emanazione del prossimo decreto di proroga che le sospenderà  di nuovo;

– affinchè informino i Radicali Italiani delle iniziative intraprese in tal senso.

Lucio Bertè, Jolanda Casigliani, Emiliano Silvestri, Giuseppe Rossodivita, Valerio Federico, Manlio Mele e Nathalie Pisano

1 Luglio 2007