Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Sanatoria: oggi un piccolo passo avanti

Ero straniero

“Uno degli emendamenti frutto del lavoro della campagna Ero Straniero per salvare la regolarizzazione dei lavoratori immigrati è stato approvato oggi in Senato.

Un piccolo passo avanti e una buona notizia per le oltre 200 mila persone straniere che attendono di mettersi in regola e per i loro datori di lavoro”, lo dichiara in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani.

“Ci auguriamo che la proroga a tutto il 2022 delle lavoratrici e lavoratori interinali impegnati nell’esame delle domande possa velocizzare i tempi – ormai biblici – della regolarizzazione. Eppure si poteva fare di più.

È mancata l’approvazione delle altre proposte contenute negli emendamenti redatti dalla campagna Ero Straniero e presentati da Bonino, De Petris, Nannicini e altri in Senato.

Proposte che avrebbero garantito il superamento degli ostacoli burocratici emersi a causa del protrarsi dei tempi dell’esame delle domande e che, invece, finiranno comunque per penalizzare migliaia di lavoratori e lavoratrici cui verranno negati non solo i documenti, ma anche tutele e diritti. Né verrà introdotto quel meccanismo sempre accessibile e alternativo alle sanatorie per consentire a chi ha la disponibilità di un contratto di lavoro di uscire dall’irregolarità.

Ancora oggi il parlamento e il governo faticano a fare proprie le misure di buon senso per favorire l’economia legale e i suoi ovvi vantaggi”, conclude.

24 Dicembre 2021