Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Categoria: Immigrazione

Mimmo Lucano, il suo esempio rimane integro

Aldilà della sentenza per noi Mimmo Lucano è quell’uomo che è riuscito a realizzare un modello di accoglienza completamente nuovo

Caporalato, immigrazione

Regolarizzazione: migliaia di persone ancora senza risposta

“Le persone che vogliono mettersi in regola nel nostro Paese continuano ad essere discriminate”, lo afferma in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali Italiani. “A fronte di 230 mila domande presentate…
Leggi tutto

Comitato radicali: eutanasia, diritto all’aborto e ambiente tra le battaglie presenti e futuri

Eutanasia, diritto all’aborto e ambiente tra le battaglie presenti e futuri

Migranti: in piazza per dire ora basta accordi con la Libia

“Sulle atrocità e le reiterate violazioni dei diritti umani che macchiano il memorandum Italia-Libia e i violenti respingimenti dei migranti in mare il governo deve aprire gli occhi. Lo sosteniamo…
Leggi tutto

Migranti: cancelliamo memorandum Italia-Libia che finanzia criminali

Basta soldi del governo italiano a chi uccide e commette violenze indicibili nei confronti di chi fugge dai campi di concentramento libici.

Migranti: l’Europa non volti la faccia davanti all’ennesima strage

Cosa serve all’Europa e all’Italia per comprendere che queste vicende non possono essere affrontate in maniera emergenziale?

Sanatoria migranti: pochissimi permessi rilasciati, diritti e legalità non sono priorità per il Governo?

 “A un anno dall’apertura della finestra per presentare le domande di emersione e regolamentazione dei lavoratori migranti la situazione è davvero sconfortante”, lo afferma in una nota Massimiliano Iervolino, segretario di Radicali…
Leggi tutto

Caporalato, immigrazione

Basta lacrime di coccodrillo, ora cambiate la Bossi-Fini

La soluzione però c’è, superare la legge Bossi-Fini e creare nuovi canali di ingressi regolari per migranti lavoratori

Migrante suicida: trattato da colpevole e non da vittima. Fare luce su decisione Prefettura

“La morte del giovane Musa Balde è una tragedia amplificata dal capovolgimento della realtà che ha visto lo Stato italiano trattare lui come colpevole mentre era stato vittima di una…
Leggi tutto

Date a Pannella quel che è di Pannella

Cinque anni fa se ne andava il leader dei Radicali. Un personaggio rimosso dalla sinistra. Anche se ne incarna tutti i temi attuali