Scrivi S47 nella dichiarazione dei redditi.

Leggi di più: info 2x1000


Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Carcere, tesoriere di Radicali Italiani annuncia sciopero della fame a Montecitorio: “Meloni e Nordio con noi in carcere”


Filippo Blengino, il ventitreenne nuovo tesoriere di Radicali Italiani, ha annunciato questa mattina, di fronte Montecitorio, l’adesione allo sciopero della fame indetto da Nessuno Tocchi Caino e che vede come capifila Rita Bernardini e Roberto Giachetti, promosso nel solco delle parole del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Dignità è un Paese dove le carceri non siano sovraffollate e assicurino il reinserimento sociale dei detenuti”.

“Da inizio anno – dichiara Filippo Blengino – si sono già suicidati 15 detenuti, quasi uno ogni due giorni, in un contesto in cui il tasso di sovraffollamento è del 127% circa con punte che superano il 153% in Puglia. A ciò si aggiungano croniche carenze di attività rieducative e di personale, a partire dagli agenti fino ad arrivare a medici e educatori. Una situazione che violenta la Costituzione e lo Stato di diritto, a cui il Governo non sa rispondere se non con un pan-penalismo imperante.

Radicali Italiani rilancerà a breve la campagna Devi Vedere, che ha l’ambizioso obiettivo di portare i cittadini nelle visite in carcere insieme a noi, per toccare con mano ciò che avviene oltre le mura: invitiamo anche la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il Ministro della Giustizia Carlo Nordio ad unirsi a noi. Continueremo a chiedere, tramite iniziative nonviolente, che il numero dei detenuti sia drasticamente ridotto alla capienza regolamentare”

Lo dichiara in una nota Filippo Blengino – Tesoriere Radicali Italiani.