Scrivi S47 nella dichiarazione dei redditi.

Leggi di più: info 2x1000


Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Russia: la domanda che nessun giornalista ha osato fare a Putin: dov’è Navalny?


Nella sua solita fluviale conferenza stampa di fine anno Putin ha chiuso la bocca definitivamente ai pacifisti nostrani, Papa compreso: la Russia terminerà la guerra in Ucraina solo quando “avremo raggiunto tutti i nostri obiettivi”, cioè nell’ipotesi più soddisfacente quando Mosca avrà imposto un governo “fantoccio” a Kiev e nell’ipotesi più riduttiva quando i russi si saranno assicurati definitivamente il controllo dei territori ucraini occupati illegalmente.

Entrambe le ipotesi sono naturalmente irricevibili dal governo ucraino.

È un vero peccato che nessun giornalista e nessun cittadino russo abbia avuto il coraggio di fare a Putin questa semplice domanda: dov’è Navalny?

Lo dichiarano in una nota Massimiliano Iervolino-Segretario Radicali Italiani-Igor Boni-Presidente Radicali Italiani-Giulio Manfredi-Giunta Radicali Italiani