Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Polonia: ombrelli neri al presidio “Non una in più” per difendere diritto all’aborto


Sabato 6 novembre si svolgerà il presidio “Non Una in più” davanti all’ambasciata e ai consolati polacchi nelle città di Roma, Milano e Torino per ribadire che le leggi restrittive sull’aborto non solo negano i diritti delle donne ma arrivano a costare loro la vita. In questi giorni molte proteste sono state organizzate in diverse città della Polonia innalzando la richiesta “Non una in più” riferendosi al caso della giovane donna incinta di Pszczyna lasciata morire per salvare il feto – già gravemente malformato – e non praticare un aborto. In merito al caso i medici polacchi in questi giorni hanno ribadito il rispetto delle norme vigenti in Polonia, dove l’interruzione di gravidanza è illegale anche in presenza di malformazioni fetali gravi e gli interventi sono consentiti solo dopo la morte in utero del feto.

Con le attiviste e attivisti della campagna “Libera di abortire”, promossa da Radicali Italiani insieme a diverse associazioni, movimenti e partiti schierati per garantire concretamente il libero accesso all’IVG in Italia, abbiamo dunque deciso di manifestare domani sabato 6 novembre davanti all’ambasciata polacca a Roma e ai consolati di Milano e Torino. L’attacco ai diritti riproduttivi delle donne è internazionale, dagli Stati Uniti a Malta, ed è dunque urgente mobilitarsi e unire le forze in modo transnazionale per affermare la centralità del diritto alla salute e all’autodeterminazione dei corpi e delle vite.

È inoltre doveroso e urgente pretendere un forte intervento delle istituzioni europee che, dopo la risoluzione Matic approvata dal Parlamento europeo lo scorso giugno, non possono più permettere queste continue violazioni dei diritti riproduttivi che sfociano inevitabilmente nella negazione del diritto alla vita delle donne. I presidi “Non una in più” in Italia si terranno anche in caso di pioggia. In ricordo delle stoiche proteste polacche in favore del diritto all’aborto, manifesteremo con ombrelli neri. Questi gli appuntamenti domani, sabato 6 novembre: ROMA ore 18 – Ambasciata della Repubblica di Polonia, Via Pietro Paolo Rubens 20, MILANO ore 18 – Consolato Polonia, Via Monte Rosa 11, TORINO, ore 14 – Consolato polacco di Torino in via Madama Cristina 142.

6 Novembre 2021