Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Ibrahimovic al ristorante a Milano, Usuelli: Regione Lombardia tolga i suoi video da testimonial e prenda le distanze

È notizia di ieri la presenza del giocatore del Milan Zlatan Ibrahimovic in un ristorante di Milano, come riportato dalla testata online Fanpage.it. Il giocatore, così come riportato dalla stampa, si sarebbe fatto aprire il locale per mangiare, noncurante della zona rossa e delle violazioni che stava compiendo. Lo stesso Ibrahimovic era stato testimonial anti-Covid di Regione Lombardia nei mesi scorsi, comparendo in alcuni video in cui dichiarava: “Usa la testa e rispetta le regole: distanziamento e mascherine”.

Oggi, durante la seduta d’aula in Consiglio regionale della Lombardia, il consigliere di Più Europa/Radicali Michele Usuelli ha preso la parola sulla vicenda. “Una situazione imbarazzante e da non sottovalutare. La Lombardia ha scelto due testimonial per la sua campagna anti Covid, Massimo Boldi e Zlatan Ibrahimovic. Le notizie di ieri ci dicono che uno dei due si è fatto aprire un ristorante in piena zona rossa. Io non esprimo giudizi morali verso la persona, né entro nel merito delle scelte di Regione Lombardia su quale testimonial ingaggiare. Chiedo però che il video sia rimosso dai siti istituzionali, e che l’assessorato al Welfare prenda ufficialmente le distanze”.  

L’assessore Letizia Moratti, presente in aula, ha risposto dichiarando che avrebbe segnalato l’episodio all’assessore alla Comunicazione Stefano Bolognini, responsabile della campagna anti-Covid. “Ringrazio l’assessore Moratti per la sensibilità sul tema, monitoreremo la situazione e a Bolognini chiederemo conto”, ha dunque commentato Usuelli.

13 Aprile 2021