Scrivi S47 nella dichiarazione dei redditi.

Leggi di più: info 2x1000


Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Tre metri quadri – quattro anni di visite in carcere

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tre metri quadri – quattro anni di visite in carcere

16 Marzo @ 19:30 21:00

Mercoledì 16 marzo dalle ore 19.30 a Roma in via del Pigneto 215, presentazione del Libro

di Alessandro Capriccioli “Tre metri quadri – quattro anni di visite in carcere”

Saranno presenti:
Stefano Anastasia, garante delle persone private della libertà Regione Lazio e Umbria
Laura Bonasera, giornalista

Come consigliere regionale del Lazio, Alessandro Capriccioli ha la possibilità di entrare nelle carceri della regione per condurre delle visite ispettive. Una possibilità che ha esercitato intensamente e con continuità, effettuando in quattro anni oltre 40 accessi in tutti gli istituti penitenziari, nelle Rems (le strutture che hanno sostituito gli Ospedali psichiatrici giudiziari) e nel Cpr di Ponte Galeria. Queste visite gli hanno consentito di scoprire un mondo che è completamente estraneo agli occhi della stragrande maggioranza delle persone. In questo libro, utilizzando l’espediente diaristico, ce lo racconta: e cerca di farlo sia affrontando le problematiche e i grandi temi che lo caratterizzano, sia descrivendone gli aspetti più minuti, gli scampoli di vita quotidiana, il lessico, le abitudini. Non un volume tecnico, dunque, ma un racconto, che ha l’obiettivo di aprire le porte del carcere a chi in carcere non è mai stato, e che denuncia la sostanziale sterilità di uno strumento che in teoria avrebbe la finalità di “reinserire” nella società chi ne ha infranto le regole, ma nella pratica finisce per scavare un solco ancora più profondo tra la comunità dei “buoni” e quella dei “cattivi”.


Alessandro Capriccioli (Roma 1968), eletto al Consiglio regionale del Lazio nel 2018 nella lista Più Europa con Emma Bonino, ha iniziato la militanza politica nel 2007 con l’Associazione Luca Coscioni, per poi proseguirla anche con Radicali Italiani e Radicali Roma, di cui è stato segretario per tre anni e mezzo. Ha collaborato con testate quali l’Unità, l’Espresso e Micromega e, dal 2006 al 2014, ha curato il blog Metilparaben, miglior blog politico italiano del 2011.