Via Angelo Bargoni 32/36 00153 Roma
+39 06 87763 051 / +39 06 87763 053
info@radicali.it

Hong Kong: a 31 anni da piazza Tiananmen, la Cina ancora una volta guida la repressione di libertà e diritti

Giovedì 4 giugno, Radicali Italiani in presidio a Roma alle 18 presso l’ambasciata cinese. Mobilitazioni analoghe a Milano, Torino e Cremona in solidarietà delle vittime di ieri, oggi e domani


“il 4 giugno saranno trascorsi 31 anni dal massacro di piazza Tiananmen senza che nulla sia cambiato. Lo dimostra quanto sta accadendo in questo momento a Hong Kong: il dissenso è messo a tacere con una legge sulla Sicurezza nazionale imposta da Pechino, che consentirà l’arresto di chiunque promuova o partecipi ad attività o azioni considerate ‘sovversive’. Il dissenso viene, di fatto, criminalizzato. La voce dei cittadini di Hong Kong è stata messa a tacere, ma non la nostra. Scenderemo in piazza a Roma, Milano, Torino e Cremona contro questa grave forma di repressione di libertà e diritti perpetrata dalla Cina, l’ennesima e per dare il nostro supporto a chi oggi si trova a dover condurre una lotta più dura che mai” dichiarano Massimiliano Iervolino, Giulia Crivellini e Igor Boni, Segretario, Tesoriera e Presidente di Radicali Italiani.

Il 4 giugno, Radicali Italia sarà in presidio a Roma, alle ore 18, nei pressi dell’ambasciata cinese, in piazza Ecuador.

Milano alle ore 18.30, presso il Consolato cinese di via Benaco 4.

Torino alle ore 17.30, in piazza Castello.

Cremona alle ore 19.30, in piazza Stradivari.

Saranno disponibili foto e video.

Tra gli aderenti domani in piazza, a Torino, Patrizia De Grazia, coordinatrice dell’Associazione Radicale Adelaide Aglietta, nel mese di gennaio a Hong Kong per portare il supporto di Radicali Italiani ai manifestanti, disponibile per interviste.

3 giugno 2020

3 Giugno 2020